15 th May 2011 - 23:12 (+1h GMT*)

Campionato Nazionale J80 2011

terza giornata


15 Maggio 2011:
terza e ultima giornata del Campionato Nazionale J80 2011 organizzato dallo Yacht Club Chiavari: la mattina comincia come una giornata invernale di quelle dure…30-35 nodi di nord est e pioggia.
Il comitato di regata esce dal porto a valutare la situazione e sentite le previsioni (calo previsto) decide di rinviare di qualche ora la partenza.
Alle 13 il campo di regata è posizionato per 50gradi, con un vento diventato ballerino sia di direzione che di intensità: massimo 15 nodi e salti notevoli anche di 30 gradi. Proprio quello che succede poco prima della partenza, trasformando la regata in una specie di inseguimento lungo i quattro lati del percorso: chi parte davanti ha vita facile a difendersi e chi è dietro non ha spazio per attaccare.
Il risultato pero’ è da triller: JVivado, secondo in generale ed indietro di un solo punto taglia davanti a Hatamuri, primo in classifica fino a quel momento, annullando lo svantaggio!
Dietro ai primi due Montpres di Montedonico insidia Jeniale di Rama per la terza posizione.
A questo punto il campionato è apertissimo: ancora una prova da disputare, ma da far partire per regola massimo entro le 15: al monento i primi due sono pari ma OljSpirit Hatamuri di Rajola conduce per maggior numero di vittorie.
La perturbazione passa veloce e il vento fa tutta la rosa dei venti, rendendo impossibile una partenza, almeno fino alle 14:50 quando si rimette da nord est: 50 gradi e pronti per la regata che decide il titolo nazionale J80.
JVivado “caccia” Hatamuri, tutti e due partono a sinistra con Jeniale in mezzo e ci si lancia verso la prima boa con un deciso rinforzo del vento fino a 25 nodi: alla prima boa Montpres e OrsoJ approfittano della bagarre per passare davanti, seguita da un ottimo Antigraffio.
Patisce JVivado che gira non benissimo e poi incappa in una piccola rottura che gli fa definitivamente rinunciare all’idea di vincere il titolo: Hatamuri in compenso, scampato il pericolo, si lancia in rimonta e va a cogliere una meritata vittoria.
Il vento continua bello intenso e accompagna le barche fino all’arrivo.
Classifica finale: primo e Campione Nazionale J80 OljSpirit Hatamuri di Federico Rajola, secondo JVivado di Cesaris timonato da Mario Rabbo, terzo Jeniale!, ExtremeSailingTeam, timoniere Rama, quarto Montpres di Montedonico e quinto OrsoJ di Guzzi , seguito da Joconda, Antigraffio, JBes, Campus, Jotto e JoCondor.


Condividi su:
 

Sideranet.it